5 Rimedi Contro la Ritenzione Idrica

Sulla lista nera delle cause per gli inestetismi più temuti dalle donne, la ritenzione idrica non manca mai. Il termine ritenzione idrica definisce un accumulo di liquidi negli spazi interstiziali dell’organismo che causa l’edema, un gonfiore atipico in alcune zone del corpo maggiormente predisposte (es gambe, arti inferiori) o generalizzato.

Chi più, chi meno, i segni della cellulite, o quei centimetri di gonfiore in eccesso, perseguitano ognuna di noi e rendono vani gli sforzi che facciamo per mantenerci in forma. Ma non solo.

A volte il problema va anche oltre l’estetica. Già, perché in alcuni casi la ritenzione idrica può essere accompagnata da dolori e causare disagi da non sottovalutare.

Per questo è importante conoscere quali sono i migliori rimedi contro la ritenzione idrica.

Come combattere la ritenzione idrica: cinque soluzioni

1. Trattamenti estetici contro la cellulite

Negli ultimi anni l’estetica ha fatto passi da gigante e sono stati inventati e perfezionati degli efficacissimi trattamenti estetici per eliminare la ritenzione idrica.

Uno su tutti è la tecnica LPG Endermologie, che, grazie un manipolo con dei rulli, esegue un massaggio connettivale profondo in grado di rimodellare il corpo e ridurre i volumi.

Infatti, questo trattamento svolge un’azione vascolarizzante che migliora la circolazione sanguigna e linfatica, e permette al corpo di eliminare i liquidi in eccesso.

2. Alimentazione corretta

Cosa mangi – ma anche come e quando mangi – gioca un ruolo fondamentale nel combattere la ritenzione idrica.

Quindi la tua alimentazione è uno dei primi aspetti su cui devi agire se vuoi eliminare il problema. In particolare, è necessario ridurre il sale (sodio), mangiare molta frutta ricca in potassio e bere almeno due litri di acqua al giorno.

Attenzione però. Alimentazione corretta e privazione sono due cose molto diverse.

Evita a tutti i costi le diete fai-da-te: fanno solo danni. Invece ti consiglio di rivolgerti a un nutrizionista specializzato per ricevere una dieta su misura.

3. Esercizio fisico

Lo sport è un altro dei rimedi contro la ritenzione idrica. Fare esercizio serve ad aumentare la massa muscolare per incrementare in modo continuativo il dispendio energetico del tuo metabolismo di base.

I migliori sport anti-cellulite sono il nuoto e  l’acquagym perché particolarmente indicati per migliorare la circolazione del sangue.

Come per l’alimentazione, anche nel caso dell’esercizio fisico è sempre meglio mettersi nelle mani di esperti.

Inoltre, devi fare attenzione a non peggiorare il problema con abitudini legate proprio allo sport.

Per esempio con l’assunzione di integratori a base di creatina o di bicarbonato per combattere l’accumulo muscolare di acido lattico.

Se non riesci a fare attività fisica per i troppi impegni, appena hai del tempo libero, anche 30′, ogni volta che puoi, fai una passeggiata a passo sostenuto (per esempio scendi una fermata prima di autobus). Molto utile anche camminare in acqua e se sei al mare approfittatene per fare una bella passeggiata.

4. Rimedi naturali e omeopatici

Tra i rimedi per combattere la ritenzione idrica, e quindi la cellulite, riscuotono molto successo quelli omeopatici.

Si tratta dell’assunzione o applicazione di sostanze naturali che possono aiutare a trattenere meno i liquidi nel corpo.

Uno su tutti è la fitoterapia. Ovvero l’uso di tisane che aiutino l’organismo a drenare i liquidi in eccesso.

Di ingredienti ne esistono molti, come la betulla e la vite rossa. L’importante è assicurarsi che siano di qualità e che non vi siano controindicazioni.

5. Rimedi farmacologici

Come anticipato, ci sono casi in cui la ritenzione idrica può costituire un problema più serio di accumulo di liquido. Alcune donne avvertono addirittura dei dolori.

In queste circostanze la prima cosa da fare è rivolgersi a un medico. Sarà lei, o lui, a indicarci quali farmaci o diuretici utilizzare.

Vuoi combattere la ritenzione idrica ed eliminare la cellulite? Fissa ora una seduta di LPG Endermologie oppure chiama per una CONSULENZA DIRETTA lo 0684080077 

Epilazione IPL – Luce pulsata: Domande e risposte

Sono molte ancora oggi, le persone che continuano a depilarsi con cerette, rasoi o altre tecniche. Questo perché i dubbi verso tecniche come la luce pulsata sono ancora tanti.

Ho voluto scrivere questo articolo per rispondere alle domande più frequenti che mi vengono poste dalle clienti quando entrano nel mio centro estetico e vorrebbero fare il trattamento di luce pulsata, ma sono sopraffatte da alcuni dubbi.

Luce pulsata: Facciamo chiarezza sulle domande più frequenti

È vero che la luce pulsata è un metodo realmente efficace?

La foto depilazione permanente con Luce pulsata IPL si avvale della tecnologia più innovativa al mondo per combattere il problema dei peli superflui. Si basa sul principio di fototermolisi selettiva, in grado di distruggere le cellule germinative che alimentano il pelo. Molto più efficace di ceretta e rasoio, che non sono metodi permanenti. La luce pulsata, grazie a dei filtri che isolano la melanina della pelle, può essere effettuata su diversi fitotipi, dai più chiari ai più scuri, e su peli di diverso colore.

Come funziona esattamente?

La foto depilazione permanente con luce pulsata si basa sul principio della fototermolisi selettiva. La luce (foto) applicata sopra la pelle si trasforma in calore (termo) e distrugge (lisi) le cellule del follicolo pilifero in modo selettivo. Significa che la melanina del pelo assorbe la luce e la conduce al follicolo pilifero dove si trasforma in calore e distrugge le cellule germinative che alimentano il pelo, determinandone la caduta e l’eliminazione.

E’ davvero permanente?

Sì. Nella maggior parte dei casi, si riducono i peli almeno dell’80 o 85%, per cui i pochi peli che ricompaiono dopo anni ricrescono più lentamente e sono più deboli e fini.

Una volta concluso il trattamento, saranno necessarie un paio di sedute l’anno di richiamo per mantenere i risultati raggiunti.

Di quante sedute ho bisogno?

Il numero delle sedute dipende da diversi fattori, quali fototipo cutaneo, caratteristiche della pelle e del pelo, area da trattare, sesso ed età del cliente, condizione ormonale e fase del pelo. Tra una seduta e quella successiva, per ottenere un miglior risultato, sconsiglio di non depilarsi se non strettamente necessario e va fatto con il rasoio. All’inizio le sedute si svolgeranno necessariamente ogni mese, ma progressivamente la loro frequenza diminuirà, dato che il follicolo sarà sempre più indebolito ed i peli impiegheranno più tempo a ricrescere.

La ragione di questa necessaria periodicità è dovuta al fatto che la Luce pulsata intensa IPL svolge la sua efficacia solo quando il pelo si trova nella sua fase anagen, la fase di attività, durante la quale il pelo è “insediato” dentro la sua radice. In questo modo il pelo è connesso al bulbo pilifero e quando riceve la foto (luce) si accende come una miccia che arriva fino alla radice e distrugge le cellule germinative.

La depilazione con luce pulsata, l’epilazione IPL è dolorosa? 

No. Durante la seduta si avvertirà un calore. Si tratta di un trattamento assolutamente tollerabile. Ovviamente ognuno di noi ha una sensibilità soggettiva e un eventuale fastidio può dipendere dalla zona che stiamo trattando.

Posso effettuare la depilazione con luce pulsata se soffro di follicolite, peli incarniti e vene varicose?

Assolutamente si. Le clienti che si sono rivolte a me per risolvere questo problema sono in tante e tutte soddisfatte. È infatti consigliato a chi soffre di peli incarniti e follicolite. Questo metodo è spesso consigliato da dermatologi e ginecologi per risolvere problemi di cisti causate dai peli incarniti.

Durante il percorso di luce pulsata la follicolite migliorerà notevolmente fino a sparire.

È necessario radersi la pelle completamente prima della seduta di depilazione con luce pulsata?

Ho sentito molte clienti che hanno eseguito il trattamento in altri centri dove richiedevano la depilazione con il rasoio 1/2 giorni prima della seduta. Non sono d’accordo. È fondamentale non farlo affinché l’estetista che effettua il trattamento deve valutare, di volta in volta, il risultato ottenuto, impostare, eventualmente, il macchinario in base al tipo del pelo e quantità poiché mano mano che si procede con le sedute la situazione cambia. L’estetista che effettua il trattamento vi depilerà. È fondamentale che venga fatta ogni volta un’analisi della situazione per procedere nel migliore dei modi nella seduta di luce pulsata. È necessario che i peli abbiano una lunghezza da 1 a 3 millimetri, affinché la luce emessa sia assorbita dalla melanina del pelo e funga da conduttore verso il bulbo pilifero.

La luce pulsata può essere fatta in tutte le parti del corpo?

Si, tranne le mucose, l’apertura del condotto uditivo, i peli del naso.

Quanto può durare ogni seduta di depilazione con luce pulsata?

Dipende dalla zona da sottoporre al trattamento: ad esempio, per le gambe, circa un’ora, per le ascelle 10 minuti e per il labbro superiore qualche secondo.

Tutti possono fare la luce pulsata?

La depilazione con luce pulsata non provoca alcuna controindicazione e può essere effettuata dalla maggior parte delle persone. È infatti necessaria una consulenza accurata per stabilire se si rientra in caso dove non è consigliabile effettuare il trattamento. Non si può fare in caso di Gravidanza e allattamento, utilizzo di Farmaci fotosensibili, Malattie della pelle, Sistema immunitario debilitato, Alterazioni psicologiche, Cancro alla pelle, Problemi di coagulazione sanguigna, Fotodermatosi, Tatuaggi e micropigmentazioni, Cheloidi. L’estetista può durante la consulenza fare le giuste valutazioni.

Il trattamento di depilazione con luce pulsata ha effetti secondari?

In alcuni casi può comparire un arrossamento nella zona sottoposta al trattamento, che scompare comunque dopo poche ore. È consigliabile l’uso di una crema lenitiva specifica che viene venduta nei centri estetici. Si tratta di prodotti che devono essere applicati a seguito della seduta.

Sono abbronzata, posso fare la luce pulsata?

Certamente si. I macchinari moderni che effettuano luce pulsata sono dotati di filtri che isolano il colore della pelle e permettono di raggiungere il bulbo del pelo. Durante il periodo estivo bisogna però avere maggiori accortezze durante l’esposizione solare come applicare una crema ad alta protezione soprattutto nelle zone trattate e aspettare alcuni giorni per esporsi di nuovo al sole dopo la seduta.

Quanto costa una seduta di luce pulsata?

La depilazione con Luce pulsata oramai ha prezzi accessibili a tutti. Generalmente si applicano prezzi a “zona” che possono variare in base alle dimensioni di questa. Per esempio il labiale e l’ascella avranno un prezzo inferiore alla gamba.

Nel mio centro si parte da un minimo di 19 euro per un labiale, a un massimo di 140 euro per l’intera gamba.

Ci sono delle accortezze che si devono avere durante i trattamenti di luce pulsata?

Certamente! Bisogna fare attenzione all’esposizione solare se ci troviamo nel periodo estivo, applicando una crema ad alta protezione nelle zone trattate. Nei giorni che seguono il trattamento non bisogna fare lampade solari, saune o bagno turco. Insomma, non bisogna esporsi a fonti di calore. Si tratta pur sempre di un trattamento effettuato con un macchinario e bisogna seguire con attenzione le indicazioni dell’estetista per ottenere il migliore dei risultati.

Vuoi combattere la ritenzione idrica ed eliminare la cellulite? Fissa ora una seduta di LPG Endermologie oppure chiama per una CONSULENZA DIRETTA lo 0684080077 

Come Eliminare la Cellulite con LPG Endermologie

Se c’è una cosa che accomuna tutte le donne, è l’incubo della cellulite.

Da Belén Rodriguez alla scienziata planetaria, non esiste una di noi che non vorrebbe sapere come eliminare la cellulite dalla propria vita. Specialmente adesso che l’estate si avvicina. E con lei, la prova costume.

Negli ultimi anni la ricerca medica ed estetica è progredita molto e ha portato ad alcune scoperte davvero utili e innovative.

Tra queste, una in particolare ha dimostrato di essere una soluzione contro la cellulite estremamente efficace: la LPG Endermologie.

Cos’è la cellulite e come combatterla con la tecnica LPG Endermologie

Forse non lo sai, ma la cellulite colpisce 9 donne su 10 e non fa necessariamente distinzione tra magre e meno magre.

Infatti le cause della cellulite sono molte e includono condizioni ormonali (ciclo, menopausa, gravidanza), fattori ereditari e circolazione sanguigna insufficiente.

Dunque non sempre esiste un comportamento scorretto che la causi, come per esempio l’alimentazione sbagliata o la sedentarietà (anch’esse cause della cellulite). Ergo, per far passare il problema non sempre bastano la buona volontà e un atteggiamento correttivo. Per esempio una dieta o maggiore esercizio fisico.

È triste ammetterlo, ma in alcuni casi dobbiamo rassegnarci ad averla. Fa parte di noi e dell’essere donna.

Però questo non vuol dire che non si possa combattere in altri modi. Basta avere le armi giuste, come la LPG Endermologie per eliminare la cellulite.

Cos’è la LPG Endermologie e come riesce a eliminare la cellulite

Il fatto che la cellulite sia democratica può essere più o meno di conforto. Dipende dai punti di vista.

Invece è sicuramente un sollievo per tutte noi capire che non si tratta di una condanna, grazie alla LPG Endermologie.

Di cosa si tratta? È una tecnica di stimolazione dei tessuti del corpo che agisce in modo mirato sulla cellulite.

Attraverso l’utilizzo del manipolo LPG brevettato dotato di rulli multidirezionali, l’estetista esegue un massaggio connettivale profondo che attiva la lipolisi, rimodella il corpo e riduce i volumi.

Risultato: combatte i principali inestetismi femminili.

Nello specifico, riesce a eliminare la cellulite grazie a un’azione vascolarizzante. In più, il movimento in senso rotatorio dei rulli esercita delle pressioni che distendono verticalmente il tessuto e ridistribuiscono il grasso sottocutaneo.

E ci sono anche altri vantaggi.

Infatti la tecnica LPG Endermologie è un trattamento piacevole e non invasivo. Questo permette di combattere la cellulite senza causare stress al corpo, come invece succede con altre soluzioni più o meno legittime.

Anzi, si tratta di una terapia consigliata anche per porre rimedio ad altre problematiche, come il miglioramento del tono e dell’aspetto cutaneo, e combatte la redenzione idrica.

Vuoi eliminare la cellulite con LPG Endermologie? Chiama per una CONSULENZA DIRETTA lo 0684080077

Fissa subito un appuntamento presso Les Soins.

LPG Endermologie Roma

Una tecnica dagli effetti molteplici, con risultati visibili e misurabili

LPG Endermologie è un sistema di massaggio connettivale profondo, in grado di ottenere risultati sia estetici che funzionali. Grazie all’utilizzo del manipolo LPG (brevettato), dotato di rulli multi direzionali e camera d’aspirazione e alla manualità ed esperienza dell’estetista, è possibile raggiungere risultati eccellenti con il massimo comfort e piacere.

La stimolazione dei tessuti avviene in base alle esigenze specifiche, rispondendo ai principali problemi estetici femminili. Attivando la lipolisi a livello profondo, Endermologie rimodella il corpo e riduce i volumi. A livello del tessuto connettivo riduce la cellulite grazie ad un’azione vascolarizzante, favorendo l’eliminazione delle tossine e gli scambi cellulari, mobilizzando il gel connettivo, recuperando fluidità e morbidezza.

  • Stimolando i tessuti e trattando la ritenzione idrica migliora la circolazione sanguigna e linfatica.
  • Ridona splendore alla pelle, effettuando un peeling meccanico.
  • Migliora il trofismo e l’aspetto cutaneo e compatta i tessuti.

CENTRO UFFICIALE SPECIALIZZATO

LPG-logopicto-cellu-gen4  picto-body  picto-face