Sono molte ancora oggi, le persone che continuano a depilarsi con cerette, rasoi o altre tecniche. Questo perché i dubbi verso tecniche come la luce pulsata sono ancora tanti.

Ho voluto scrivere questo articolo per rispondere alle domande più frequenti che mi vengono poste dalle clienti quando entrano nel mio centro estetico e vorrebbero fare il trattamento di luce pulsata, ma sono sopraffatte da alcuni dubbi.

Luce pulsata: Facciamo chiarezza sulle domande più frequenti

È vero che la luce pulsata è un metodo realmente efficace?

La foto depilazione permanente con Luce pulsata IPL si avvale della tecnologia più innovativa al mondo per combattere il problema dei peli superflui. Si basa sul principio di fototermolisi selettiva, in grado di distruggere le cellule germinative che alimentano il pelo. Molto più efficace di ceretta e rasoio, che non sono metodi permanenti. La luce pulsata, grazie a dei filtri che isolano la melanina della pelle, può essere effettuata su diversi fitotipi, dai più chiari ai più scuri, e su peli di diverso colore.

Come funziona esattamente?

La foto depilazione permanente con luce pulsata si basa sul principio della fototermolisi selettiva. La luce (foto) applicata sopra la pelle si trasforma in calore (termo) e distrugge (lisi) le cellule del follicolo pilifero in modo selettivo. Significa che la melanina del pelo assorbe la luce e la conduce al follicolo pilifero dove si trasforma in calore e distrugge le cellule germinative che alimentano il pelo, determinandone la caduta e l’eliminazione.

E’ davvero permanente?

Sì. Nella maggior parte dei casi, si riducono i peli almeno dell’80 o 85%, per cui i pochi peli che ricompaiono dopo anni ricrescono più lentamente e sono più deboli e fini.

Una volta concluso il trattamento, saranno necessarie un paio di sedute l’anno di richiamo per mantenere i risultati raggiunti.

Di quante sedute ho bisogno?

Il numero delle sedute dipende da diversi fattori, quali fototipo cutaneo, caratteristiche della pelle e del pelo, area da trattare, sesso ed età del cliente, condizione ormonale e fase del pelo. Tra una seduta e quella successiva, per ottenere un miglior risultato, sconsiglio di non depilarsi se non strettamente necessario e va fatto con il rasoio. All’inizio le sedute si svolgeranno necessariamente ogni mese, ma progressivamente la loro frequenza diminuirà, dato che il follicolo sarà sempre più indebolito ed i peli impiegheranno più tempo a ricrescere.

La ragione di questa necessaria periodicità è dovuta al fatto che la Luce pulsata intensa IPL svolge la sua efficacia solo quando il pelo si trova nella sua fase anagen, la fase di attività, durante la quale il pelo è “insediato” dentro la sua radice. In questo modo il pelo è connesso al bulbo pilifero e quando riceve la foto (luce) si accende come una miccia che arriva fino alla radice e distrugge le cellule germinative.

La depilazione con luce pulsata, l’epilazione IPL è dolorosa? 

No. Durante la seduta si avvertirà un calore. Si tratta di un trattamento assolutamente tollerabile. Ovviamente ognuno di noi ha una sensibilità soggettiva e un eventuale fastidio può dipendere dalla zona che stiamo trattando.

Posso effettuare la depilazione con luce pulsata se soffro di follicolite, peli incarniti e vene varicose?

Assolutamente si. Le clienti che si sono rivolte a me per risolvere questo problema sono in tante e tutte soddisfatte. È infatti consigliato a chi soffre di peli incarniti e follicolite. Questo metodo è spesso consigliato da dermatologi e ginecologi per risolvere problemi di cisti causate dai peli incarniti.

Durante il percorso di luce pulsata la follicolite migliorerà notevolmente fino a sparire.

È necessario radersi la pelle completamente prima della seduta di depilazione con luce pulsata?

Ho sentito molte clienti che hanno eseguito il trattamento in altri centri dove richiedevano la depilazione con il rasoio 1/2 giorni prima della seduta. Non sono d’accordo. È fondamentale non farlo affinché l’estetista che effettua il trattamento deve valutare, di volta in volta, il risultato ottenuto, impostare, eventualmente, il macchinario in base al tipo del pelo e quantità poiché mano mano che si procede con le sedute la situazione cambia. L’estetista che effettua il trattamento vi depilerà. È fondamentale che venga fatta ogni volta un’analisi della situazione per procedere nel migliore dei modi nella seduta di luce pulsata. È necessario che i peli abbiano una lunghezza da 1 a 3 millimetri, affinché la luce emessa sia assorbita dalla melanina del pelo e funga da conduttore verso il bulbo pilifero.

La luce pulsata può essere fatta in tutte le parti del corpo?

Si, tranne le mucose, l’apertura del condotto uditivo, i peli del naso.

Quanto può durare ogni seduta di depilazione con luce pulsata?

Dipende dalla zona da sottoporre al trattamento: ad esempio, per le gambe, circa un’ora, per le ascelle 10 minuti e per il labbro superiore qualche secondo.

Tutti possono fare la luce pulsata?

La depilazione con luce pulsata non provoca alcuna controindicazione e può essere effettuata dalla maggior parte delle persone. È infatti necessaria una consulenza accurata per stabilire se si rientra in caso dove non è consigliabile effettuare il trattamento. Non si può fare in caso di Gravidanza e allattamento, utilizzo di Farmaci fotosensibili, Malattie della pelle, Sistema immunitario debilitato, Alterazioni psicologiche, Cancro alla pelle, Problemi di coagulazione sanguigna, Fotodermatosi, Tatuaggi e micropigmentazioni, Cheloidi. L’estetista può durante la consulenza fare le giuste valutazioni.

Il trattamento di depilazione con luce pulsata ha effetti secondari?

In alcuni casi può comparire un arrossamento nella zona sottoposta al trattamento, che scompare comunque dopo poche ore. È consigliabile l’uso di una crema lenitiva specifica che viene venduta nei centri estetici. Si tratta di prodotti che devono essere applicati a seguito della seduta.

Sono abbronzata, posso fare la luce pulsata?

Certamente si. I macchinari moderni che effettuano luce pulsata sono dotati di filtri che isolano il colore della pelle e permettono di raggiungere il bulbo del pelo. Durante il periodo estivo bisogna però avere maggiori accortezze durante l’esposizione solare come applicare una crema ad alta protezione soprattutto nelle zone trattate e aspettare alcuni giorni per esporsi di nuovo al sole dopo la seduta.

Quanto costa una seduta di luce pulsata?

La depilazione con Luce pulsata oramai ha prezzi accessibili a tutti. Generalmente si applicano prezzi a “zona” che possono variare in base alle dimensioni di questa. Per esempio il labiale e l’ascella avranno un prezzo inferiore alla gamba.

Nel mio centro si parte da un minimo di 19 euro per un labiale, a un massimo di 140 euro per l’intera gamba.

Ci sono delle accortezze che si devono avere durante i trattamenti di luce pulsata?

Certamente! Bisogna fare attenzione all’esposizione solare se ci troviamo nel periodo estivo, applicando una crema ad alta protezione nelle zone trattate. Nei giorni che seguono il trattamento non bisogna fare lampade solari, saune o bagno turco. Insomma, non bisogna esporsi a fonti di calore. Si tratta pur sempre di un trattamento effettuato con un macchinario e bisogna seguire con attenzione le indicazioni dell’estetista per ottenere il migliore dei risultati.

Vuoi combattere la ritenzione idrica ed eliminare la cellulite? Fissa ora una seduta di LPG Endermologie oppure chiama per una CONSULENZA DIRETTA lo 0684080077 

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked (*).

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

19 + 16 =